PostHeaderIcon ATTENZIONE TRUFFE: testimonianze

“Ieri 20/05/2011 nel nostro negozio a Verona si e’ presentato un ragazzo che chiedeva un’offerta a favore dell’associazione clown terapi mostrando una foto di gruppo con clown e pazienti. Mi sono insospettita quando ho visto che, sul blocchetto per le ricevute dell’offerta, l’intestazione era A.M.N..I.A. Associazioe Madri Nubili Infanzia Abbandonata con sede a Napoli. Non essendo chiara la posizione mi sono rifiutata di partecipare alla raccolta fondi. Spero possiate fare qualcosa per fermare questi raggiratori”

A Dicembre anche da noi a Firenze, all’interno di una fiera degustazione del cioccolato in piazza Santa Croce assolutamente commerciale sono spuntati due clown con tanto di banchettino in cartone che distribuivano palloncini (quelli tondi con il bastoncino di platica) ai bambini e chiedevano donazioni per la loro associazione che dicevano fare servizio un po’ in tutta Italia. All’inizio credevo che fossero una delle tante associazioni che opera in toscana, poi quando ho chiesto dove facevano servizio e hanno detto al Mayer, ho chiesto materiale informativo perché al Pediatrico di Firenze va solo il ClownSoccorso. Sul volantino che hanno fornito c’era addirittura una foto di una loro volontaria con Patch Adams, non ché sede legale a Napoli con intestazione partita Iva e la dicitura Onlus, anche se quando ho chiesto in quale registro del volontariato fossero iscritti i ragazzi, poco più che diciottenni, non me lo hanno saputo dire. Mi sono consultata telefonicamente con il Presidente sul da farsi e mi ha suggerito cautela, se avessi incontrato delle forze dell’ordine nella piazza avrei potuto segnalare la cosa, ma sollecitare un intervento specifico, senza le prove che fossero degli impostori poteva non essere corretto e quindi si è preferito non fare altro. […]”A Modena e` gia da un po` che girano diverse associazioni di questo tipo e questi di A.M.N.I.A son passati anche di qua. Li abbiamo incontrati per capire se fossero veri claun o truffaldini. Alle domande rispondono con giri di parole , dicono e non dicono..insomma o si prova ad incastrarli o e` difficile contestare loro qualcosa senza comprovate prove. Spesso dicono che fanno servizi in ospedali dove poi scopriamo che non e` assolutamente vero . Dicevano di essere venuti in pediatria qui a Modena e di andare al maggiore di Bologna ma sappiamo che non e` vero !! Abbiamo chiesto anche alla finanza se si poteva fare qualcosa. Gli agenti sono usciti, han controllato che avessero un codice fiscale e nulla piu`. Se non fan partire un’indagine e controllano per bene i conti ed i movimenti di queste presunte associazioni , sul posto non possono fare altro. Se pero` vi capita di incontrarli, chiedete info e volantini, controllate che ci sia un Cod. Fiscale perche` se manca, non possono fare raccolta fondi come ONLUS , questo quanto ci ha detto sempre la Guardi di Finanza, cosi gli agenti possono uscire e contestargli questa mancanza!”

“Buon giorno, più che un’idea… è la semplice condivisione di cosa abbiamo fatto noi qua a Cuneo quando davanti all’ospedale c’erano dei presunti clown che stavano raccogliendo soldi per i volontari che vanno in ospedale a far sorridere i bambini… Un carabiniere di nostra conoscenza, prontamente avvertito, si è recato sul posto e, tesserino alla mano, con fare deciso, ha chiesto spiegazioni in merito. Non ricevendo argomentazioni convincenti, ma tentennanti giustificazioni un po’ improvvisate, sono stati invitati ad andare in stazione e ritornare da dove erano venuti. (Il fatto stesso che sentendosi sotto pressione, se ne siano andati senza protestare, anzi con la promessa di non fare più ritorno, ha lasciato intendere che forse tanto nel giusto non erano).”

13 Commenti a “ATTENZIONE TRUFFE: testimonianze”

  • Francesco says:

    Anche qui a Olbia, oggi 19/07/2011, è passato un volontario dell’AMNIA – Associazione Madri Nubili Infanzia Abbandonata. La cosa mi ha puzzato un po è ho segnalato il tutto ai colleghi della Polizia Locale. Hanno preso il nominativo di questa persona ma non potevano fare altro. Aveva un bel gruzzoletto … che schifo però

  • Stefania says:

    Stanno passando anche a Carbonia (sud Sardegna): appena ho chiesto spiegazioni più dettagliate il ragazzo si è dileguato. Ho avvisato subito i carabinieri. Nella ricevuta che hanno consegnato a una persona ci sono tutti i dati dell’associazione Amnia con sede a Napoli ma al numero indicato non risponde nessuno e il numero di fax è inesistente. Anche tutti gli altri dati presenti nella ricevuta sono falsi.

  • Rossella says:

    13/09/2011
    Buonasera,
    vi scrivo da Potenza (Basilicata), oggi è passato un ragazzo che mi ha chiesto dei soldi con la stessa modalità.
    Ho provato a contattare il numero sulla ricevuta ma è inesistente.
    Cmq aveva già raccolto molto denaro.
    Ho comunque informato i Carabinieri.
    FERMIAMOLIIIIII!!!

    • Gegei says:

      Ciaooooo grazie per aver fatto presente ai carabinieri di questo delinquente…noi come associazione non passiamo nei negozi a raccogliere fondi. Stiamo facendo di tutto per fermare questi tipi di persone.

      Grazie

  • MARCELLA says:

    ANCHE SULLA SPIAGGIA DI NETTUNO RM E’ PASSATO UNO CHE CHIEDEVA SOLDI PER VOI NEI MESI ESTIVI, ERA TRUFFATORE?

  • francesca says:

    SALVE A TUTTI STAMATTINA ALL’IPERCOOP DI QUARTO HO DATO UN OFFERTA PER L’ASSOCIAZIONE A.M.N.I.A. NON CONVINTA HO CHIAMATO AL NUMERO CHE STA SULLA RICEVUTA MI HA RISPOSTO UNA SIGNORA CHE MI HA DESCRITTO LA PERSONA CHE HO DATO I SOLDI MI DEVO FIDARE?

  • ROSARIA says:

    SALVE A TUTTI, NEI GIORNI DI NATALE IN UN SUPERMERCATO DECò DI VILLARICCA (NA) AL CORSO EUROPA, ANCHE A ME è STATO CHIESTO DEL DENARO DA UNA SIGNORA DELL’AMNIA, IO MI SONO INSOSPETTITA, MA NON POTENDO FARE VERIFICHE AL MOMENTO, LE HO DATO SOLO 2 EURO. MA SE QUESTE PERSONE SONO TRUFFATRICI, PER QUALE MOTIVO, I GESTORI DEI NEGOZI NON SI ACCERTANO DELLA LORO IDENTITà E BUONA FEDE, ANZICCHè FARLI GIRARE INDISTURBATI?

  • Rosa Maria says:

    Ieri 14/2/2012 è passato in ufficio un ragazzo e con le stesse modalità ha chiesto un’offerta, facendomi vedere un bel po’ di soldi che già aveva avuto. Gli ho fatto l’offerta ma quando è andato via mi sono insospettita ed ho cercato su internet la veridicità del n. telefonico. E’ risultato inesistente. Poi ho letto il vostro blog ed ho capito di essere stata raggirata.

  • Cristia says:

    Anche qui a San Benedetto del Tronto questi signori sono passati, solita storia.. provi a chiamare il numero di telefono riportato sulla cedola che risulta inesistente e ti accorgi di esser stato fregato… per le medicine gli devono servire i soldi che gli ho dato.

  • Chiara says:

    Stamane a lavoro..(quarto in prov. di NA)è venuta una ragazza…. chiedendo ke era dell’associazione a.m.n.i.a. le ho dato una piccola offerta…. xò mi sono insospettita dopo, qnd mi ha dato una specie di fotocopia…con il n. di tel. e fax cancellati..ho provato su internet ma il n. è inesistente.. ma ho la partita iva 95104750633 si potrebbe risalire ?

  • Giovanna says:

    sono passati anche qui a Roma dicendo che l’offerta è per la clown terapia per i bambini, per fortuna dove lavoro è pieno di uffici e il ragazzo gli sono corsa dietro dopo aver visto la foto che mi ha fatto vedere su internet con scritto sopra attenzione truffa! mi ha lanciato le cinque euro per terra ed è andato via! Dicendomi che non aveva tempo per venire con me a telefonare alla sede perché un furgoncino passava a prenderlo che aveva finito di lavorare… Purtroppo tanti gli hanno dato qualcosa 🙁 qui è pieno di uffici, comunque la partita iva è 95104750633 il tel 0815625581 – tel/fax 0810608774 ma a questo numero risponde qualcuno dicendo che sono a.m.n.i.a. associazione madri nubili infanzia abbandonata come scritto sulla ricevuta e che hanno dei volontari che raccolgono soldi!!!

  • Marco Franciosi says:

    Anche a Napoli…

  • Luca says:

    anche a Roma

Lascia un Commento

Info e contatti
Manda una mail a:
presidenza@vipcittadella.org
O un sms:
347 38 36 386